NO ALL'ATTO AZIENDALE ZINGARETTI MASTROBUONO: IL COORDINAMENTO PROVINCIALE SCRIVE AI SINDACI CIOCIARI

                                                                                                     Ai Sig.ri Sindaci della  Provincia di Frosinone     
                                                                                                                                                                      

             Oggetto: Conferenza Locale per la Sanità – Piano Strategico ed Atto Aziendale ASL Frosinone

             Il Coordinamento Provinciale Sanità di Frosinone, che riunisce numerose associazioni di cittadini presenti su tutto il territorio provinciale,

PREMESSO

 1 – Gli art.li 12 e 13 della Legge Regionale 16 Giugno 1994, n. 18 nonchè il D.Lgs 502/92, art. 3 comma 14 stabiliscono che:

 

a) i Comuni esprimono il bisogno sanitario della popolazione;

b) a tal fine, è istituita la Conferenza Locale per la Sanità, costituita dai Sindaci dei Comuni compresi nel comprensorio socio-sanitario;

c) compiti della Conferenza Locale per la Sanità sono, fra gli altri:

 

-definire, nell'ambito della programmazione regionale, le linee di indirizzo per l'impostazione programmatica delle attività dell'azienda unità sanitaria locale;

 

-contribuire alla definizione dei piani programmatici dell'azienda unità sanitaria locale;

 

-trasmettere le proprie valutazioni e propri suggerimenti al direttore generale e alla Giunta regionale che sono tenuti a fornire entro trenta giorni risposta motivata.

-verificare l'andamento generale dell'attività dell'azienda unità sanitaria locale.

 

2- In sede di approvazione del Piano Strategico e dell’Atto Aziendale della ASL, i Sindaci, al fine di soddisfare le esigenze dei cittadini, concorrono alla definizione degli indirizzi e della programmazione delle attività sanitarie e socio-sanitarie attraverso le Conferenze Locali per la Sanità”, come richiamato dalla DCA 259/2014 della Regione Lazio, cap.9.1 pag.41.

 3- Trattasi di un complesso di atti e di attività che oltre a costituire un preciso obbligo in capo alle amministrazioni comunali, attribuiscono notevoli, ineludibili ed importanti responsabilità ai Sindaci, responsabilità non solo politiche ma anche amministrative e civili, con incisivi riflessi sul piano giuridico e finanche giudiziario.

 
Infatti, le scelte e le indicazioni di Sindaci riguardo il Piano Strategico e l’Atto Aziendale della ASL di Frosinone, si rifletteranno concretamente sulla gestione del Servizio Sanitario Provinciale, sui livelli di assistenza e sullo stato di salute della popolazione.

Laddove dette scelte e decisioni dovessero danneggiare i cittadini, potrebbero essere chiamatI a risponderne direttamente i Sindaci e le amministrazioni comunali e –appunto- non solamente sul piano politico e di governo dell’ente locale.

 4 – Il Piano Strategico Aziendale, propedeutico all’Atto Aziendale in corso di approvazione e sottoposto all’esame della Consulta Locale della Sanità, è stato attentamente valutato ed analizzato dal Coordinamento Provinciale per la Sanità.

Numerosissime sono le criticità, le contraddittorietà, le illegittimità emerse, tali da rendere detto Piano assolutamente inadeguato a soddisfare i bisogni e le esigenze dei cittadini, ed anzi in grado di provocare gravi ed irreparabili danni alla gestione del servizio sanitario, con conseguenze pregiudizievoli per lo stato di salute della popolazione.

Il Coordinamento per la Sanità, pertanto, ha predisposto in sede di partecipazione al procedimento amministrativo ex art.li 9 e 10 Legge 241/90, un documento contenente Osservazioni e memorie che si appresta a depositare in sede di partecipazione al procedimento amministrativo ex art.li 9 e 10 Legge 241/90, e con il quale sono contenute:

-dettagliate contestazioni sul Piano Strategico;

-richieste di modifica del medesimo;

-proposte ed interventi, motivati ed argomentati, per migliorare il servizio sanitario provinciale.

 Tutto quanto premesso, il Coordinamento Provinciale della Sanità di Frosinone, con la presente

                                                                                 CHIEDE

 - ai Sindaci della Provincia di Frosinone di esprimere in sede di Consulta Locale per la Sanità, un giudizio negativo sul Piano Strategico della ASL di Frosinone, formalizzando il loro dissenso rispetto ai contenuti, la programmazione e gli interventi contenuti nel medesimo Piano, aderendo alle Osservazioni svolte dal Coordinamento Provinciale per la Sanità;

- ai Sindaci della Provincia di Frosinone di richiedere alla ASL di Frosinone ed alla Giunta della Regione Lazio, la modifica del Piano Strategico, aderendo alle istanze contenute nelle Osservazioni svolte dal Coordinamento Provinciale per la Sanità;

Inoltre, si richiede svolgimento di audizione presso la Consulta Locale per la Sanità con la finalità di presentare ed illustrare le Osservazioni e le proposte elaborate dal Coordinamento Provinciale per la Sanità.

Le comunicazioni relative a detta istanza vanno indirizzate a: Coordinamento Provinciale per la Sanità di Frosinone, C/O Dott.Giovanni Magnante, Passaggiata San Giuseppe 96, Veroli; e.mail frosinone@smani.org

 

Il Coordinamento Provinciale per la Sanità di Frosinone

 

Contatti

Tel.: 3930723990 - Fax: 0775.779049

E-mail: info@dirittoallasalute.com

Sede

Piazza Innocenzo III

03012 Anagni (FR)

Zircon - This is a contributing Drupal Theme
Design by WeebPal.